la tisana dei Mormoni

220px-Joseph_Smith,_Jr._portrait_owned_by_Joseph_Smith_IIIA Joseph Smith, il profeta dei Mormoni, non garbava per niente che durante le riunioni alcuni confratelli usassero tabacco (fumato o masticato) e allora si rivolse a Dio per avere un chiarimento sulla questione.

Il 27 febbraio 1833 Dio rispose a Joseph Smith e gli disse che il tabacco non andava bene per l’uomo (ma va! chi l’avrebbe mai detto) e che poteva essere usato solo per le contusioni e per le bestie. Nella stessa occasione Dio disse a Joseph Smith (che era astemio) che anche l’alcool faceva male all’uomo, e che anche il té e il caffe (le bevande forti, che presumibilmente rendevano nervoso il profeta) non andavano bene per l’uomo e servivano solo per lavarsi.

Comunque, a questo benedett’ uomo Dio non specificò nulla sull’uso dell’ephedra, un’erba che i mormoni utilizzarono per molto tempo -non so adesso- nella sua varietà americana (Ephedra nevadensis) per farsi tisane e che, come si dice dalle parti mie, non è proprio farina da fare ostie.

Dall’ephedra infatti arriva l’efedrina, uno stupefacente mica da poco, il cui principio risiede nei rami che vengono spezzati per farne infusi. Utilizzata in molte culture -tanto che alcuni identificano in questa il soma, la bevanda degli dei delle religioni indo-iraniche- l’ephedra ha effetti quali irrequietezza, nervosismo, allucinazioni, insonnia e psicosi e può anche causare dipendenza. L’efedrina, che tra l’altro viene usata nella fabbricazione illecita dell’anfetamina, è considerata sostanza dopante dalle autorità sportive e il suo commercio è stato vietato dalla FDA statunitense.

Di questa però il buon Dio non disse niente al Profeta, o forse questa al profeta andava bene, e allora si possono capire tante cose…

PS Se si desidera, potete leggervi la Rivelazione del 27 febbraio 1833.

Annunci

Informazioni su achedes

nella vita alle volte si è il gabbiano, altre volte la statua...
Questa voce è stata pubblicata in Storia e storiacce e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...