generosità di Madame de la Bresse

sowmanMadame de la Bresse è passata alla storia unicamente per il suo testamento e quando morì, a Parigi nel 1876, i suoi eredi (o almeno, quelli che avrebbero dovuto essere i suoi eredi…) la presero piuttosto male.

La signora infatti destinò tutto il suo capitale (125.000 franchi dell’epoca, mica bruscoline) all’acquisto di abiti per beneficenza. Gli eredi si rivolsero immediatamente al tribunale, dicendo il testamento non era valido e che la signora era completamente suonata anche perché gli abiti non erano destinati ai poveri, ma dovevano servire a ricoprire “per motivi di decenza” i pupazzi di neve della capitale francese.

Suonata o meno, il giudice diede ragione alla Madama, anche se non si sa poi che fine abbiano fatto gli abiti con il disgelo…

 

Annunci

Informazioni su achedes

nella vita alle volte si è il gabbiano, altre volte la statua...
Questa voce è stata pubblicata in Non è ver che sia la morte... e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...