le corna di Sparta

spartaL’adulterio inteso come tradimento da parte della moglie è stato considerato un delitto e un crimine in tutte le antiche civiltà -e anche adesso non si scherza, se è per questo!

Unica eccezione: Sparta, la polis greca che  celebrava il cittadino in quanto guerriero, la morte in battaglia come la massima aspirazione dell’uomo.

A Sparta le donne vivevano molto più libere delle altre greche: stavano all’aria aperta e non rinchiuse nei ginecei; potevano non occuparsi dei lavori domestici e dei figli (c’erano le schiave per questo); si dedicavano al canto alla danza e soprattutto agli esercizi ginnici, fin da bambine, perché si riteneva che se fossero cresciute forti e sane avrebbero partorito figli forti e sani. Potevano (addirittura!) rifiutarsi di andare in sposa a qualcuno che non gradivano.

E potevano anche mettere le corna ai propri mariti ma ad una condizione: l’amante doveva essere più alto e più forte del marito, e questo sempre per  via di fare figli forti e sani da mandare in guerra il più presto possibile…

Annunci

Informazioni su achedes

nella vita alle volte si è il gabbiano, altre volte la statua...
Questa voce è stata pubblicata in Storia e storiacce e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...