la sedia di Menelik II

Emperor_Menelik_IIMenelik II (1844-1913), Imperatore d’Abissinia, era uno che voleva modernizzare il suo paese, istituì scuole, fece costruire strade e prese accordi con diverse nazioni per la costruzione anche di ferrovie, insomma si diede da fare.

In questa sua idea modernizzatrice,  volle mettersi alla pari con stati più avanzati anche nell’amministrazione della giustizia, e  quando venne a sapere che del nuovo metodo di pena capitale che stava pendendo piede -l ‘elettroesecuzione-, acquistò tre sedie elettriche (molto costose tra l’altro) ma quando gli vennero consegnate rimase alquanto stupito dal fatto che per funzionare necessitavano di corrente elettrica, energia di cui all’epoca il suo paese era privo.

Per non buttare proprio via del tutto i quattrini spesi, utilizzò una di queste come trono imperiale e per non far capire al suo popolo che aveva preso una solenne fregatura i suoi aiutanti sparsero la voce che l’Imperatore era immune ai sistemi di morte dell’uomo bianco. Comunque, un posto d’onore tra i  Fessi della storia se l’è guadagnato. Chapeau!

Annunci

Informazioni su achedes

nella vita alle volte si è il gabbiano, altre volte la statua...
Questa voce è stata pubblicata in Storia e storiacce e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...