i preti a Padova nel Medioevo

preteTutti sanno che nel Medioevo tra Papato e Impero c’erano diciamo dei problemini, e tutti i libri di storia ci raccontano di guelfi e ghibellini, di Enrico IV, Gregorio VII, Bonifacio VIII, Enrico di Lussemburgo e compagnia briscola.  Tutti grandi personaggi, la Storia con la S maiuscola! In realtà anche nella vita quotidiana delle città e dei comuni le cose tra preti e signorie non andavano molto bene e tanto per cambiare spesso le questioni erano di vil denaro.

A Padova, città che si proclamava guelfa -e di fatto tra il 1257 e il 1310 molte furono le leggi del Comune che miravano a favorire la religione e il clero- si arrivò comunque allo scontro perché anche se ai preti arrivavano decime e prebende varie, questi non intendevano partecipare alla spesa pubblica, e in particolare nel 1265  il clero si rifiutò ufficialmente di pagare le tasse richieste per la manutenzione di strade e ponti.

La cosa ovviamente non garbò al Comune (che era un po’ incazzato anche perché il vescovo si era autoproclamato nientemeno che “conte, duca e re” di Padova) e fece una prima legge nel 1277 che vietava agli ecclesiastici di transitare per alcune vie e ponti, a cui seguì una seconda serie di provvedimenti decisamente anticlericali, nel 1282, tra cui spicca la legge secondo la quale chi ammazzava un prete o un frate non finiva in galera o sulla forca, bensì veniva condannato ad una semplice multa. E non una multa particolarmente pesante, si trattava di un grosso, cioè di una moneta d’argento, più o meno quanto prendeva un manovale al giorno… Siamo d’accordo, per sistemare ponti e strade hai voglia quanti preti e frati dovevano venire ammazzati, però in linea di principio… Chapeau!

 

 

Annunci

Informazioni su achedes

nella vita alle volte si è il gabbiano, altre volte la statua...
Questa voce è stata pubblicata in Storia e storiacce e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...