Tennessee Williams

220px-Tennessee_Williams_NYWTSTennessee Williams, pseudonimo di Thomas Lanier Williams (1911-1983), fu un drammaturgo, scrittore, sceneggiatore e poeta statunitense che il 25 febbraio 1983 venne trovato morto nella suite che aveva all’ Elysée Hotel in New York.

Causa della morte? A scelta tra soffocamento, malattia degli occhi, abuso di farmaci ed alcol, oppure -meglio- un insieme di tutte queste cose.

Ma andiamo con ordine: lo scrittore aveva un problema agli occhi, e ogni giorno doveva far uso di uno speciale collirio, che si versava da solo (e uno); lo scrittore faceva uso regolare anche  di Seconal, un barbiturico piuttosto potente (e due); lo scrittore ci andava giù duro anche con l’alcool (e tre); lo scrittore -dimostrò l’inchiesta- quella sera aveva bevuto e aveva anche preso del Seconal e si stava mettendo il collirio quando, mettendo la testa all’indietro, il tappo della bottiglia di collirio che teneva fra i denti gli finì in gola facendolo morire soffocato (e quattro) perché secondo il coroner alcool e barbiturico avrebbero ridotto la reazione di tosse istintiva che gli avrebbe fatto sputare il tappo.

PS
Epperò… gli scrittori hanno problemi ad ingoiare le cose, vedi Sherwood Anderson.

 

Annunci

Informazioni su achedes

nella vita alle volte si è il gabbiano, altre volte la statua...
Questa voce è stata pubblicata in Non è ver che sia la morte... e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...