Il poeta della Regina Carolina

220px-Caroline_Wilhelmina_of_Brandenburg-Ansbach_by_Jacopo_AmigoniWilhelmina Charlotte Caroline di Brandenburgo-Ansbach (1683-1737), divenne regina d’Inghilterra come moglie di Giorgio II.

Bella e intelligente, era anche forte di salute, basti pensare che ebbe 8 figli, di cui ben 7 arrivarono all’età adulta (un record per quei tempi!) e non temeva la concorrenza delle amanti del marito, che anzi accettava come dame di corte per tenerle d’occhio meglio.

Amante della letteratura, nel 1730 prese sotto la sua ala protettrice uno squattrinato semi-sconosciuto poeta di nome Stephen Duck, noto più per la profonda religiosità che per la sua bravura nello scrivere, fornendogli una piccola rendita.

Il mecenatismo della regina però era un po’ peloso, e fece costruire dall’architetto William Kent fuori Londra, a Richmond, un eremo dove Duck avrebbe dovuto vivere alla stregua di un eremita ornamentale (vedi gli eremiti a noleggio). Duck però decise di non amare né il silenzio né l’essere osservato dagli ospiti della Regina e dopo un po’ se ne andò.

 

Annunci

Informazioni su achedes

nella vita alle volte si è il gabbiano, altre volte la statua...
Questa voce è stata pubblicata in Storia e storiacce e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...