50 anni per un fischio

salle_de_theatre_a_la_francaisePrima della rivoluzione i monarchi francesi erano leggermente suscettibili, come testimonia la storia di Marie-Augustin, marchese di Pelier che a 22 anni, nel 1784, a Parigi, fischiò proprio mentre la  regina Maria Antonietta prendeva posto a teatro.

Tempi addietro, gli avrebbero tagliato prima la lingua e poi la testa, ma siamo in tempi più miti, il fischiatore è un nobile, e allora il consorte della fischiata si limita a firmare una bella lettre de cachet e via, in galera a vita, come per quel povero cane di Francis Seldon (ma qua i gesuiti non c’entrano e i suoi beni vennero direttamente incamerati dalla corona).

I tempi passano, arriva la rivoluzione, Maria Antonietta e il maritino vengono accorciati, ma il marchese se ne resta in carcere, dimenticato da tutti (e non alla Bastiglia, che almeno sarebbe stato liberato il 14 luglio…). Passa la rivoluzione, arriva Napoleone, e nel 1814 parte un provvedimento di rilascio (per lui come per molti altri) ma con la caduta di Napoleone e la Restaurazione salta tutto e non se ne fa più niente.

Marie-Augustin, marchese di Pelier, viene scarcerato solo nel 1834, sotto Luigi Filippo, dopo 50 anni di carcere, e a titolo -un po’ tardino, però- di risarcimento gli vengono anche restituite le sue proprietà in Bretagna. Era un vecchietto di 72 anni, chissà se aveva ancora i denti per fischiare…

Annunci

Informazioni su achedes

nella vita alle volte si è il gabbiano, altre volte la statua...
Questa voce è stata pubblicata in Storia e storiacce e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...