I gatti e i dittatori

220px-Kittyply_edit1Lo confesso, io sono un gattofilo, i miaomiao mi piacciono, e quando ne vedo uno non posso fare a meno di andare là e accarezzarlo e se mi becco qualche graffio… beh, fa parte del gioco.

Esistono persone però che di queste bestiole hanno una fifa boia. É una malattia, si chiama ailurofobia, “paura irrazionale e persistente dei gatti” dice l’enciclopedia.

Che c’entra con la storia? C’entra, perché tra questi ailurofobi si annoverano personaggi storici famosi tra i quali Alessandro Magno, Giulio Cesare, Genghis Khan, Adolph Hitler e Benito Mussolini. Pare proprio che il gatto, animale libero per eccellenza, non piaccia un granché ai potenti -e questo me lo rende ancor più simpatico!

PS
Esiste anche la paura dei cani, la cinofobia. La cancelliera tedesca Angela Merkel, che da bambina venne morsicata da un cane, soffre di questa malattia e si innervosisce in presenza di questi animali. La cosa era nota a Vladimir Putin, che non solo una volta offrì un cane in dono alla Merkel ma, alle riunioni con la cancelliera, spesso si portava dietro il suo bel labrador nero… 

Annunci

Informazioni su achedes

nella vita alle volte si è il gabbiano, altre volte la statua...
Questa voce è stata pubblicata in Storia e storiacce e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...