Proprio bravo il dittatore!

000652-incrementing-number-6-digitsChi ha letto altre cose qui sa che a me i dittatori non stanno tanto simpatici, però mi son detto che magari è solo il mio punto di vista, qualcun altro la può pensare diversamente. E così ho deciso di mettere da parte i pregiudizi e sono andato a vedermi come Kim Jong-il (1941-2011)  veniva visto dal suo popolo (beh, insomma… dai giornali e dalla tv che il suo popolo leggeva e vedeva), e ho avuto un mucchio di sorprese! Ho scoperto che oltre ad essere l’uomo più importante del mondo, amato da tutti i popoli in tutte le nazioni, era anche un fuoriclasse del golf, uno che faceva tendenza nella moda, addirittura fu lui ad inventare gli hamburger e i panini imbottiti.

E il suo destino luminoso era segnato fin dalla nascita visto che, stando ai dati ufficiali -sui quali non sarebbe bello dubitare, quando Kim Jong-il nacque in una casetta di tronchi sul monte Paetku, la montagna sacra dei nord-coreani, al momento della sua nascita si verificarono eventi prodigiosi: una stella bianchissima illuminò il cielo, comparve uno spettacolare arcobaleno e la stagione cambiò miracolosamente da inverno a primavera! Mica male, eh? La stella cometa ci fa una pippa a una coreografia del genere!

Il suo destino era quindi scritto nelle stelle e non poteva non diventare il miglior politico, il miglior stratega, il miglior statista del pianeta, una benedizione per il suo paese che lo ha amato e lo ama tuttora: il giorno del suo compleanno è tuttora festa nazionale (così come festa nazionale sono i compleanni del dittatore suo padre Kim Il Sung e del dittatore suo figlio Kim Jong-un) ma d’altra parte, stando ai media della Corea del Nord, anche nel resto del mondo, in tutte le nazioni, il suo compleanno veniva festeggiato con festival e rassegne cinematografiche (mondoporco,  me le sono sempre perse!).

Ma vediamo alle sue virtù poco conosciute. Secondo il quotidiano  Rodong Sinmun, era un uomo di classe e la sua eleganza ha fatto tendenza: il suo stile sobrio ed inspirato, giubbino kaki chiuso in alto con la zip e pantaloni in tinta,  è stato adottato in tutto il mondo, e anche la sua pettinatura è stata oggetto di grande apprezzamento soprattutto fra le dive di Hollywood (il giornale non dice se hanno fatto tendenza anche le sue scarpe con tacchi da 10 cm., ma via! non si può star qua a sottilizzare!).

Un’altro merito poco conosciuto di Kim Jong-il è l’invenzione di un nuovo tipo di alimentazione di massa: l’hamburger. Il quotidiano Minju Joson infatti fece sapere che il “caro leader” -come amava farsi chiamare- aveva studiato il modo di fornire cibo di qualità agli studenti e ai professori universitari, mettendo “della carne tra due fette di pane” e aveva fatto costruire uno stabilimento apposta. Una scoperta a dir poco geniale!

Per ultimo, vorrei ricordare che è stato il più grande giocatore di golf del mondo: nel 1994 alla televisione (sempre nordcoreana, a ‘sto punto si capisce) raccontarono di come su un campo a 18 buche stabilì un punteggio di 38 punti sotto il par con ben 5 buche con un tiro solo! Grandioso, soprattutto tenendo conto che si tratta di un punteggio migliore di ben 25 punti di qualsiasi altro punteggio nella storia di questo sport, e ancor di più tenendo conto del fatto che era la prima volta che giocava a golf! Fortuna che dopo lasciò perdere, se no Tiger Woods e soci si sarebbero mangiati mazze, bandierine e soprattutto le palle!

Annunci

Informazioni su achedes

nella vita alle volte si è il gabbiano, altre volte la statua...
Questa voce è stata pubblicata in Storia e storiacce e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...