Des Moines, Iowa: un nome, una storiaccia

pere_marquetteNegli Stati Uniti i nomi di località che prendono nome dalle tribù indiane originarie sono una cosa più che comune, e la capitale dello Iowa, Des Moines, rientra in questi casi. Infatti, a dispetto di quanto riportato in varie fonti, più o meno attendibili, Des Moines, non significa “dei monaci” come suggerisce la traduzione dal francese e gli storici seri fanno risalire l’origine del nome a Moingoana o Moingona, una tribù indiana che viveva nella zona.  Un caso come tanti? sì e no, perché una recente scoperta linguistica l’hanno resa particolare, decisamente unica, e la storia di questo nome merita di essere raccontata.

Siamo nel 1673: il gesuita Jacques Marquette (1637-1675) durante le sue esplorazioni del Nord America, arriva vicino alla foce del fiume oggi chiamato Des Moines River e incontra alcuni rappresentanti della tribù dei Peoria. A questi, fra le altre cose, chiede il nome di un’altra tribù indiana che viveva più lontano sulla costa dello stesso fiume e che lui non aveva contattato direttamente. I Peoria gli spiegano che si tratta di una tribù loro rivale, con la quale non sono in buoni rapporti, e si chiamano Moingoana -questo il nome da cui poi derivò Des Moines per indicare la città, il fiume, la contea e magari anche qualcos’altro. E fin qua tutto bene.

Le cose cambiano però con Michael McCafferty, un ricercatore di linguistica della Indiana University specializzato nelle lingue native degli indiani: scopre infatti che nel linguaggio Miami-Illinois, quello parlato dai Peoria, il termine Moingoana letteralmente non significa altro che… “facce di me*da! E questo la dice lunga sul senso dell’umorismo dei Peoria oltre che sulla stima che avevano nei confronti dell’altra tribù.

Da segnalare che, nonostante la ricerca, pubblicata nel 2015 dalla rivista di linguistica Names: a journal on onomastics, abbia tutti i crismi della scientificità e dell’attendibilità, la città di Des Moines non ha ancora riconosciuto il vero significato del suo nome…

 

Immagine da Wikipedia Commons

Annunci

Informazioni su achedes

nella vita alle volte si è il gabbiano, altre volte la statua...
Questa voce è stata pubblicata in Storia e storiacce e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...